Notizie

Il crollo del ponte Morandi a Genova

 

“Abbiamo visto in altri paesi l’illustrazione dettagliata di incidenti occorsi a strutture, aperta ai commenti, come caso di studio per accrescere l’esperienza di tutto il mondo tecnico. Promuoveremo quindi l’occasione di discutere l’argomento e di contribuire alla ricerca di quanto si può fare per evitare eventi simili, che sarà un il nostro modo di rendere omaggio alle vittime.”

Il Presidente aicap

 

Leggi i primi commenti su Ingenio, tra cui quello di Marco Menegotto, Presidente aicap

https://www.ingenio-web.it/20897-crolla-il-ponte-morandi-a-genova-problema-strutturale-ma-perche


Assemblea Generale dei Soci

In occasione degli ICD 2018  a Lecco si è svolta l’Assemblea Generale dei Soci aicap 2018.

Qui il resoconto.


I nuovi Soci Onorari aicap

 

Nel corso degli Italian Concrete Days 2018  è stata conferita la Medaglia di Socio Onorario aicap a due personalità del mondo delle infrastrutture e delle costruzioni:

Carlo Carganico, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Italferr SpA;

Pietro SaliniAmministratore Delegato del Gruppo industriale Salini Impregilo.

Cliccando sui nomi dei nuovi Soci Onorari, si potranno leggere i medaglioni con le motivazioni della nomina.

 

Alcuni momenti della cerimonia di nomina dell’ing. Carganico.

 dsc_0882-r  dsc_0881-r
dsc_0879-r dsc_0885-r

Per Salini, impossibilitato a presenziare, era presente l’ing. Antonio Monaco, Corporate Business Development Manager, Salini Impregilo S.p.A.

 

 


PREMIO aicap 2018

REALIZZAZIONI DI OPERE IN CALCESTRUZZO

 

Le opere vincitrici della quinta edizione del Premio “di eccellenza” per opere italiane realizzate in calcestruzzo, sono risultate le seguenti:

Categoria Edifici

TORRE GENERALI NELL’AREA CITYLIFE a Milano

Categoria Opere infrastrutturali

PONTE ENNIO FLAIANO a Pescara

Le altre opere presentate sono:

Per la categoria Edifici:

- HEADQUARTER ELETTRONICA FM a Guidizzolo (MN)
- COMPLESSO PARROCCHIALE NOSTRA SIGNORA DI FATIMA a Erice (TP)

Per la categoria Opere Infrastrutturali:
- TERMINAL CROCIERE “AMERIGO VESPUCCI” nel porto di Civitavecchia (RM)

Le opere sono state presentate nel corso degli Italian Concrete Days; poster illustrativi sono stati esposti nei locali del Polo di Lecco ed i vincitori sono stati proclamati in una cerimonia che si è svolta il giorno 15 giugno.

E’ possibile scaricare il fascicolo che raccoglie e presenta le opere e visualizzare la presentazione che è stata fatta in Aula Magna dal Prof. Marco Menegotto.

dsc_0816-1024x682

dsc_0817-150x150

dsc_0820

 

Verbale di aggiudicazione


Premi Ing. Brunello Sarno con il patrocinio dell’aicap

per laureati in Ingegneria

XI Ciclo

 

Il Premio di laurea Ing. Brunello Sarno XI Ciclo è stato assegnato a:

 

Ing. Angela Renni per la tesi di laurea  magistrale in Ingegneria Civile dal titolo “Sviluppo di calcestruzzi fibrorinforzati autolivellanti ad alte prestazioni”, discussa presso il Dipartimento di Ingegneria dell’innovazione dell’Università del Salento con Relatore il Prof. Ing. Francesco Micelli, correlatore il Dr. Ing. Sandro Moro, il 9 aprile 2018.

 

dsc_0804-1024x682  dsc_0802 dsc_0807-1024x682

 

Ing. Matteo Scolari per la tesi di dottorato in Ingegneria Civile e Architettura dal titoloImplementation of  PARC_CL 2.0 crack model for reinforced concrete members subjected to cyclic and dynamic loading”  discussa presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma con relatrice la Prof. Ing. Beatrice Belletti, il 15 marzo 2017.

  dsc_0810-1024x682  dsc_0808-1024x682  dsc_0811-1024x682

 

I vincitori hanno ricevuto il Premio messo a disposizione della Sig.ra Inoria Sarno con una cerimonia svoltasi nel corso degli ICD2018.

 

Verbale di assegnazione

 


ITALIAN CONCRETE DAYS

Giornate aicap  2018 Congresso CTE

IL CALCESTRUZZO STRUTTURALE OGGI 

TEORIA – IMPIEGHI – MATERIALI – TECNICHE

Milano  / Lecco 13-16 Giugno 2018

.

 

      icd2018-iscriviti-ora

 

Sabato 16 giugno, si è chiusa la seconda edizione di Italian Concrete Days (www.icd-italianconcretedays.it), il congresso tecnico-scientifico nazionale di riferimento per le strutture in calcestruzzo, organizzato da CTE (Collegio dei Tecnici dell’Industrializzazione Edilizia www.cte-it.org) e AICAP (Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso www.associazioneaicap.com). L’evento ha visto la partecipazione di oltre 280 tecnici del settore appartenenti a studi di progettazione, università, industrie di prefabbricazione, imprese di costruzione, produttori di leganti, additivi, componenti di rinforzo quali barre, trefoli, reti e fibre di rinforzo di varia natura.
La manifestazione che ha confermato il successo già riscontrato nella precedente edizione di Roma 2016, si è aperta mercoledì 13 a Milano con una tavola rotonda dal titolo “Il Mondo delle Costruzioni Oggi: Territorio, Economia, Politica, Prospettive” svolta presso l’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli. La tavola rotonda, brillantemente coordinata dal prof. Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano, è stata aperta da Marco Menegotto, Presidente di AICAP, da Aldo Colombo, Direttore Generale di Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia e da Virginio Brivio, Presidente di ANCI – Lombardia e Sindaco di Lecco. Si sono confrontati sul tema proposto eminenti figure del mondo delle costruzioni: Manfredi Catella, Founder & CEO di COIMA, Giorgio Squinzi, Presidente e Amministratore unico di Mapei S.p.A. e già Presidente di Confindustria, Mario Avagnina in rappresentanza del Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Pietro Baratono, Provveditore alle Opere Pubbliche di Lombardia e Emilia Romagna, Antonio Monaco, Vice Presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo, in rappresentanza dell’ing. Pietro Salini e del gruppo Salini & Impregilo e Giammichele Melis, Direttore dell’area Progetti di Arup-Italia.
Gli argomenti trattati sono stati analizzati da differenti punti di vista e sono emersi alcuni punti sui quali i relatori si sono trovati in pieno accordo: la grande preparazione degli ingegneri laureati nelle Università Italiane, la “materia grigia” dell’ingegneria Italiana come risorsa primaria di innovazione e di successo per l’affermazione dell’Industria e della progettazione nazionale a livello globale, la necessità di una politica più vicina agli interessi dell’imprenditoria, in grado di operare scelte efficaci nel semplificare gli aspetti normativi e accelerare quelli autorizzativi, la necessità di maggiori investimenti nella Ricerca di base e applicata per sfruttare al meglio le potenzialità dell’Università italiana. Un’università che, a dispetto di quanto tracciato da una comunicazione generalista, continua a svolgere con professionalità ed efficacia il suo ruolo formativo di giovani laureati di talento, rendendoli pronti ad affrontare un futuro ricco di sfide epocali: la gestione delle risorse disponibili per garantire un progresso sostenibile che non pregiudichi il futuro delle prossime generazioni, la necessità di partecipare con competenza e responsabilità sociale alla crescita dei paesi in via di sviluppo, la determinazione e la competenza nel saper gestire l’immenso patrimonio costruito che le precedenti generazioni ci hanno lasciato. Al termine della tavola rotonda, Marco di Prisco, Presidente di CTE, ha rivolto il suo appello agli amministratori intervenuti: “Occorre riflettere su come favorire l’innovazione applicata al mondo delle costruzioni, disegnando un percorso autorizzativo che consenta ai ricercatori di concretizzare i risultati delle loro ricerche in esecuzioni prototipali innovative che possano convincere gli addetti al settore delle costruzioni, caratterizzato tradizionalmente da una grande inerzia al cambiamento. AICAP e CTE intendono procedere in questo percorso di integrazione sotto l’ègida della Federazione Internazionale del Calcestruzzo Strutturale di fib (www.fib-international.org)”. In chiusura sono stati introdotti i temi del Congresso Tecnico-Scientifico ICD 2018 che si sono poi discussi il 14 e 15 giugno presso il campus del Polo territoriale di Lecco: i materiali innovativi, la sicurezza delle infrastrutture, la riduzione della vulnerabilità del patrimonio costruito. Le giornate lecchesi del convegno hanno preso il via con i saluti di Manuela Grecchi, Prorettore Delegato del Polo, di Angelo Valsecchi, Segretario Nazionale del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e di Vico Valassi, Presidente di Univerlecco.

L’evento è stato animato dalla presentazione di 130 contributi di interesse scientifico. Da segnalare le relazioni degli ospiti Hugo Corres Peiretti, Presidente Internazionale del fib, intervenuto sul tema del nuovo Codice Modello incentrato sulle costruzioni esistenti, di Liberato Ferrara, intervenuto sui contributi della collaborazione con il mondo americano dell’ACI (American Concrete Institute) nell’ambito dei materiali innovativi e della loro sostenibilità, di Aurelio Muttoni dell’EPFL di Losanna, intervenuto in qualità di coordinatore del Project team finalizzato alla scrittura del nuovo EC2 sulle strutture in calcestruzzo, atteso per il 2023, e infine di Ernesto Sacco di Anas, intervenuto sulle attese del BIM nel settore infrastrutturale.
A questi contributi si sono aggiunti i relatori delle singole sessioni: Anna Saetta, Ordinario dello IUAV di Venezia che ha commentato i contributi pervenuti nella sessione Teoria e Modellazione, Claudio Modena, Ordinario dell’Università di Padova che ha sinteticamente riassunto i contributi sul tema dei Materiali e delle Indagini, Franco Mola, già Ordinario del Politecnico di Milano, che ha tracciato un quadro degli Impieghi e Applicazioni e infine Camillo Nuti, Ordinario dell’Università Roma 3 che ha commentato i risultati raggiunti in tema di Tecnologie e tecniche costruttive.

I lavori del congresso si sono chiusi con una visita ai nuovi quartieri delle Varesine, Isola e Porta Nuova a Milano, con una guida che ha tracciato storicamente le evoluzioni più significative del contesto urbano milanese e con la visita al grattacielo Pirelli, guidata dall’arch. Alessandro Colombo della Fondazione Pier Luigi Nervi, che ha ricordato i momenti più significativi della costruzione e della riqualificazione del grattacielo simbolo della città di Milano.

La manifestazione ha avuto il supporto finanziario di 27 Sponsors, tra i quali BASF, Fassa Bortolo, MAPEI, Bekaert, Buzzi Unicem e Kerakoll ed è stata patrocinata dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, dal CNI, dal CNR, dalla fib, da Regione Lombardia, dal Comune di Lecco, dal Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano, dagli Ordini degli Ingegneri di Milano e di Lecco e dal Collegio dei Geometri di Lecco.

 

MAIN SPONSOR

basf fassa
 . ____________________________________________________

PLATINUM SPONSOR

logo-mapei-151x45
 ______________________________________________________

GOLD SPONSOR

bekaert_logo ………………………………… buzzi-02

 kerakoll

 _______________________________________________________

 

SILVER SPONSOR

ance-lecco-sondrio-25 —— assobeton_log120 …… Stampa
fama   logo-gfederbeton-133   fibrocev
gavazzi   logo_ga_riquadrato_bold   Branding_Flyer_einzel
harpaceas   icmq-spa130   MB_newPayoff_2012
logo-mcmanini-151x29   ruredil125   logo-sireg-200
logo-spic-int127   truzzi   unifer
univerlecco   zanon-150x71 
________________________________________

 

 


E’ possibile scaricare qui alcune delle memorie presentate in occasione delle Giornate aicap e Congresso CTE 2016 che si sono svolte a Roma, 27-28 Ottobre 2016.


AI SOCI

 

Quote sociali anno 2018

 

L’aicap rinnova l’invito ai Soci non ancora in regola a versare la quota associativa 2018, ricordando che le quote di iscrizione sono rimaste invariate e pari a:

- Socio Individuale: € 100

- Socio Collettivo: € 500

- Socio Sostenitore: non meno di € 2000

- Socio Studente: € 30

I soci in regola con la quota 2018 riceveranno in omaggio le pubblicazioni edite nel corso dell’anno, in particolare il Quaderno n.3 “Progettazione di ponti e viadotti con isolamento sismico” da poco pubblicato.

 


quaderni vc

 

QUADERNO aicap n. 1

Telai in c.a. in zona sismica - Progettazione per duttilità e per resistenza con riferimento alle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni

Il Quaderno è stato curato dal Prof. Maurizio ORLANDO.

Per consultare la Prefazione del prof.Franco Angotti (che presiede la Commissione Strutture dell’aicap), l’indice e un’anteprima del Quaderno clicca qui

Il prezzo di copertina della pubblicazione è di € 15,00.

 

QUADERNO aicap n.2

Progetto di un edificio in c.a. con e senza isolamento sismico alla base

Il Quaderno  è stato curato dal Prof. Camillo NUTI e sviluppato da Alessandro Bergami, Davide Lavorato, Angelo Forte e Fabiana Riparbelli ed è stato stampato con il contributo di FIP INDUSTRIALE SpA.

Il prezzo di copertina del volume è di € 15,00.

Prefazione del prof. Franco Angotti, Presidente della Commissione Strutture.

Indice del volume

 

QUADERNO aicap n.3

Progettazione di ponti e viadotti con isolamento sismico  

Quaderno aicap n.3 , curato dal Prof. Luigino DEZI coadiuvato dall’Ing. Matteo Morettini, è stato stampato con il contributo di FIP INDUSTRIALE e MAURER SE, ed è inviato in omaggio ai Soci in regola con la quota associativa 2018.

Il prezzo di copertina del volume è di € 15,00.